Supplì di riso ricetta della nonna

Supplì di Riso alla Nonna: Un Tesoro di Tradizione e Sapore

Il Supplì di riso è una delle delizie più amate della cucina italiana, un piatto semplice ma ricco di gusto e tradizione. La versione che vogliamo condividere oggi è particolare: è la ricetta della nonna, che ha saputo mescolare l’amore per i piatti di sempre con il fascino della sperimentazione culinaria.

In questa ricetta, la nonna ha preso ispirazione da una delle torte più celebri del panorama dolciario italiano, la pastiera napoletana. La pastiera è un dolce che si distingue per l’uso di ingredienti semplici ma dal gusto intenso, come il grano cotto e la pasta frolla. La nonna ha deciso di incorporare questi ingredienti nel suo supplì di riso, conferendo al piatto una complessità di sapori sorprendente.

La ricetta inizia con la preparazione della pasta frolla, cotta in forno statico per garantire una cottura uniforme e una croccantezza perfetta. Questa base di pasta frolla viene poi sbriciolata e incorporata nel supplì, dando una consistenza croccante che contrasta con la morbidezza del riso.

  Ricette salate con farina di avena

Il grano cotto, protagonista della pastiera napoletana, viene utilizzato in modo innovativo. Viene mescolato con il riso, creando un equilibrio di sapori e texture che rende il supplì di riso della nonna unico nel suo genere.

Per completare il tutto, la nonna utilizza l’acqua millefiori, un ingrediente che conferisce un tocco floreale e delicato, equilibrando la robustezza del grano e del riso.

Ecco la ricetta:

Supplì di Riso alla Nonna

Ingredienti:

  • 300g di riso
  • 100g di grano cotto
  • 200g di pasta frolla
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 50g di burro
  • 100g di parmigiano grattugiato
  • Sale q.b.
  • 30ml di acqua millefiori
  • Olio di semi per friggere

Preparazione:

  1. Preriscaldare il forno a 180°C (forno statico) e cuocere la pasta frolla per 15-20 minuti. Lasciare raffreddare e sbriciolare.
  2. In una pentola, far sciogliere il burro e aggiungere il riso. Tostare per qualche minuto.
  3. Aggiungere poco alla volta il brodo vegetale, mescolando continuamente fino a quando il riso non lo ha assorbito del tutto.
  4. Una volta cotto il riso, aggiungere il grano cotto, la pasta frolla sbriciolata, il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e l’acqua millefiori. Mescolare bene.
  5. Lasciare raffreddare il riso e formare dei cilindri.
  6. Friggere i supplì in olio di semi fino a quando non saranno dorati.
  7. Servire i supplì caldi, ventualmente accompagnandoli con una salsa a piacere.
  Pasta carciofi e bottarga ricetta sarda

Il Supplì di Riso alla Nonna è una ricetta che celebra la tradizione e l’innovazione culinaria. La combinazione del grano cotto, della pasta frolla e dell’acqua millefiori all’interno del supplì di riso crea un piatto ricco di contrasti, in cui ogni boccone è una scoperta.

Questo è un piatto che va gustato con calma, per apprezzare la complessità dei sapori e la maestria con cui la nonna ha saputo reinterpretare gli ingredienti tipici della pastiera napoletana. Un consiglio? Non dimenticate di servirli caldi, per poter godere appieno della loro croccantezza esterna e della morbidezza interna.

Il Supplì di Riso alla Nonna è una vera testimonianza di come la cucina italiana sia capace di reinventarsi, mantenendo sempre vivi i legami con le sue radici. Provatelo, e lasciatevi conquistare dal sapore autentico e inconfondibile di questo piatto.