Ricetta pasta di mandorle salentina delle suore benedettine

Pasta di Mandorle Salentina delle Suore Benedettine: Una Ricetta Tradizionale da Gustare

La pasticceria salentina è una delle più tradizionali e golose ricette che si possono trovare in Italia. La pasta di mandorle salentina delle Suore Benedettine è una di quelle che è diventata un classico e che è apprezzata da tutti. Si tratta di una preparazione che non richiede molto tempo e che è davvero buonissima. Ecco come prepararla.

Ingredienti

Per preparare la pasta di mandorle salentina delle Suore Benedettine avrete bisogno di:

– 400 grammi di mandorle pelate
– 100 grammi di zucchero
– 3 albumi
– 1 cucchiaio di scorza di limone
– 1 cucchiaio di cannella in polvere

Preparazione

Per prima cosa tostate le mandorle in una padella antiaderente per alcuni minuti, poi tritatele finemente in un mixer. Prendete 3 albumi e montateli con una frusta elettrica, quando diventeranno spumosi unite lo zucchero e la buccia di limone e mescolate ancora. Aggiungete poi le mandorle tritate e la cannella e mescolate ancora con la frusta.

A questo punto prendete una teglia e untatela con del burro e cospargetela con un po’ di zucchero. Prendete l’impasto che avete preparato e cospargetelo con delle mandorle intere. Mettete la teglia in forno preriscaldato a 170°C e fate cuocere per circa 20 minuti.

Quando la pasta di mandorle salentina delle Suore Benedettine sarà bella dorata, toglietela dal forno e lasciatela raffreddare. Una volta che si sarà raffreddata, potrete tagliarla a fette e servirla ai vostri ospiti.

  Riso rosso ricette misya

Gusto e abbinamenti

La pasta di mandorle salentina delle Suore Benedettine è una ricetta molto gustosa e semplice da preparare. Il gusto è molto dolce e delicato, con una leggera nota di cannella che esalta tutti gli altri sapori. È un dolce perfetto per la colazione o per una merenda golosa. Potete anche servirla come dessert accompagnandola con della panna montata o del gelato alla vaniglia.

Consigli

Per ottenere una pasta di mandorle salentina delle Suore Benedettine perfetta è importante seguire alcuni consigli. Per prima cosa è consigliabile usare delle mandorle di buona qualità, meglio ancora se biologiche. Inoltre, è importante non cuocere troppo il dolce, altrimenti rischiate di farlo diventare troppo asciutto. Infine, ricordatevi di togliere la teglia dal forno quando la pasta sarà ancora leggermente umida, in modo che si mantenga morbida.

Altre questioni di interesse:

Dolci Tradizionali Salentini: Ricetta Originale della Pasta di Mandorle delle Suore Benedettine

Dolci Tradizionali Salentini: Ricetta Originale della Pasta di Mandorle delle Suore Benedettine

Origini: La ricetta originale della pasta di mandorle è opera delle Suore Benedettine di Galatina, in provincia di Lecce. Questo dolce ha radici antichissime ed è uno dei più pregiati del Salento.

  Pere cotogne ricette al forno

Ingredienti: Questa ricetta prevede l’utilizzo di pochi e semplici ingredienti: mandorle, zucchero, tuorlo d’uovo, burro e un pizzico di cannella.

Preparazione: La preparazione della pasta di mandorle richiede molta precisione e cura nell’esecuzione. Per prima cosa bisogna macinare le mandorle fino ad ottenere una polvere fine. Successivamente, bisogna aggiungere lo zucchero, il tuorlo d’uovo e il burro e amalgamare bene il tutto. Infine, bisogna dare al composto la forma di cilindretti e decorarli con un pizzico di cannella.

Cottura: Una volta pronti, i cilindretti vanno cotti in forno a 160°C per circa 20 minuti.

Servizio: La pasta di mandorle, una volta cotta, va servita a temperatura ambiente, accompagnata da un bicchiere di latte o di vino bianco.

Gusto: Il sapore unico e ricco di questo dolce è in grado di deliziare i palati più raffinati. La consistenza morbida e friabile, unita al gusto intenso delle mandorle e alla dolcezza dello zucchero, rendono la pasta di mandorle un dessert davvero speciale.

La ricetta della pasta di mandorle salentina delle Suore Benedettine è un’autentica delizia! È un dolce tradizionale che riesce a riunire in un solo piatto la ricchezza della cultura e della storia del Salento, e la dolcezza delle suore che l’hanno creata e lo hanno reso famoso. Preparare questo dolce è un’esperienza unica e indimenticabile, e una volta assaggiato non si può più smettere di mangiarlo! Se siete alla ricerca di una ricetta semplice ma dal sapore unico, questo è sicuramente il dolce che fa per voi. Provatelo e non ve ne pentirete!
  Ricette per consumare uova